Lago Erie, Canada

Lago Erie, Canada

– Superficie totale: 25.667 km2
– Profondità massima: 64 m
– Posizione: il lago si trova al confine tra il Canada (Ontario) e gli stati americani dell’ Ohio, Pennsylvania, New York e Michigan. Da Toronto a Fort Erie, un sito storico sulle rive del lago omonimo, ci sono appena 1 ora e 33 minuti di percorrenza, seguendo la Queen Elizabeth Way; da Toronto a Port Dover, altro luogo d’interesse vicino all’Erie, ci sono quasi 2 ore di automobile, passando dalla ON – 403 W e poi dalla ON – 6 S.

Anche il Lago Erie, come l’Huron, prende il nome da una tribù indigena che abitava questi territori prima delle colonizzazione. Il suo unico emissario sono le cascate del Niagara.

Insieme con l’Ontario, il Lago Erie è quello la cui superficie si trova prevalentemente in territorio canadese. Le dimensioni più contenute fanno sì che le acque di questo lago siano più calde rispetto a quelle degli altri laghi della regione.

Attività

Cosa c’è di interessante da fare sul Lago Erie?

Proprio per la temperatura mite delle sue acque, il Lake Erie è una meta ambita dalle persone che amano nuotare: nei mesi più caldi le numerose spiagge che punteggiano le sue rive sono prese d’assalto da tutti coloro che vogliono farsi una bella nuotata, o semplicemente rilassarsi sulla riva sabbiosa.

Se vi piace la storia, a meno di due ore da Toronto, una delle prime attrazioni che si incontrano è il sito di Fort Erie, che giocò un ruolo importante nella guerra del 1812: oltre all’Old Fort, dove si può scoprire qualcosa in più della sua storia, qui c’è anche un ippodromo, la Fort Erie Race Track, il Safari Niagara, un parco che ospita più di 100 specie animali e il Fort Erie Railway Museum.

Avvicinandosi al confine statunitense, a pochi chilometri da Detroit, il particolare microclima creato dalla vicinanza con il Lago Erie, ha contribuito alla nascita di diverse realtà dedicate alla produzione vinicola, una delle quali si trova sulla suggestiva Pelee Island.

Qual è il periodo migliore per visitarlo?

Il periodo migliore per visitare il Lago Erie dipende anche dalle attività che si vogliono svolgere. In generale, i mesi primaverili, estivi e autunnali sono da preferire.

In primavera e in autunno, in particolare, si può godere del meraviglioso spettacolo della natura che si risveglia prima e che vai in letargo poi, colorando la zona circostante di meravigliose tonalità calde.

Gli inverni, invece, possono essere particolarmente freddi e nevosi, ma non precludono la possibilità di praticare lo sci o esplorare i sentieri ancora aperti.

  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
       

Altre letture interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.