Parchi Naturali del Canada

Parchi naturali nel Canada

Il Canada è un paese con un ricco e variegato patrimonio naturalistico. Per salvaguardarlo e valorizzarlo, sono stati istituiti diversi Parchi Naturali nazionali, oltre ad una miriade di parchi provinciali.

Parks Canada: cos’è?

  
La presenza di tanti parchi naturali richiede un organismo che li aiuti ad interagire e collaborare tra di loro: questo organismo è Parks Canada. Parks Canada, conosciuto anche come Parks Canada Agency, è un ente che gestisce l’intero sistema di Parchi Naturali e riserve marittime del Paese, ed ha la funzione di salvaguardare e promuovere il patrimonio naturale e storico che si cela all’interno dell’immenso territorio canadese.

  

I parchi naturali più importanti del Canada divisi per provincia 

 
Come abbiamo detto, in Canada ci sono tantissimi parchi naturali, e sono sparsi un po’ ovunque lungo tutto il suo territorio: dai Territori del nord fino alle province dell’estremo sud.

  

Ecco un elenco dei parchi più importanti del Canada, suddivisi per provincia.

 

British Columbia

La Columbia Britannica può contare sulla presenza, all’interno del suo territorio, di ben 7 Parchi Naturali nazionali . Tra i più importanti possiamo citare il Pacific Rim National Park (Riserva del parco nazionale dell’anello del Pacifico), il Mount Revelstoke and Glacier National Park, il Yoho National Park e il Kootenay National Park.

Alberta

Nel territorio dell’Alberta ci sono 5 Parchi Naturali nazionali. I più importanti e conosciuti sono il Banff National Park, il Jasper National Park e il Waterton Lakes National Park.

Saskatchewan

All’interno della provincia del Saskatchewan ci sono solamente due Parchi Naturali nazionali: il Grasslands National Park e il Prince Albert National Park.

Manitoba

Spostiamoci nella provincia del Manitoba. Anche qui, i parchi nazionali sono solo due: il Riding Mountain National Park e il Wapusk National Park.

Ontario

L’Ontario è una provincia che può vantare la presenza, all’interno del suo territorio, di 5 Parchi Nazionali e di una miriade di parchi provinciali. Tra i parchi nazionali più importanti dell’Ontario possiamo citare il Thousand Islands National Park (Parco Nazionale delle 1000 isole), il Point Pelèe National Park e la Riserva Marina Fathom Five National Marine Park.

Québec

Il patrimonio naturalistico della provincia del Québec è protetto da ben 6 Parchi Naturali nazionali. Tra i più importanti ci sono il Saguenay – St. Lawrence National Park e il Parc National de la Gaspésie.

New Brunswick

Il territorio del New Brunswick, invece, può contare su due soli Parchi Naturali: il più importante e conosciuto è il Fundy National Park.

Prince Edward Island

Sull’Isola del Principe Edoardo il patrimonio naturale è protetto dal Prince Edward Island National Park.

Nova Scotia

Poteva mancare, in una provincia chiamata Nuova Scotia, un parco nazionale che porta il nome di uno dei territori più popolari della vera Scozia? Direi di no! Ecco, allora, che in Nova Scotia, dove ci sono 3 parchi naturali nazionali, il più importante e conosciuto è proprio il Cape Breton Highlands National Park.

Newfoundland and Labrador

I Parchi Naturali più importanti della Terranova e del Labrador sono due: il Gros Morne National Park e il Terra Nova National Park.

Yukon

Dei tre Parchi Naturali presenti nel Territorio dello Yukon, il più importante è il Kluane National Park.

Northwest Territories

Il parco naturale più importante dei Territori del Nordovest è sicuramente il Nahanni National Park Reserve.

Nunavut

Questa provincia dal nome un po’ strano, all’interno dei suoi confini ha ben 4 Parchi Naturali, tutti con nomi piuttosto difficili da pronunciare. Uno dei più importanti è l’Auyuittuq National Park.

Quali sono i più grandi parchi naturali del Canada?

Come abbiamo visto, in Canada ci sono tantissimi parchi naturali, sparsi un po’ per tutto lo Stato; ma quali sono i più grandi? Ecco a voi la lista dei 10 maggiori parchi naturali del Canada per estensione:

  • al primo posto, con una superficie di 44,807 km2, c’è il Wood Buffalo National Park, che si trova a metà tra l’Alberta e i Northwest Territories;
  • al secondo posto, con 37,775 km2, c’è il Quttinirpaaq, nel Nunavut;
  • per il terzo posto restiamo sempre nel Nunavut, con il Sirmilik, che copre una superficie di 22,200 km2;
  • per il quarto posto ci spostiamo nello Yukon, con il Kluane National Park, che ha una superficie di 22,013 km2;
  • con il quinto posto si ritorna nel Nunavut e il suo Auyuittuq National Park, che ha una superficie di 21,471 km2;
  • il sesto posto tocca ad un altro parco del Nunavut, l’Ukkusiksalik National Park, con una superficie di 20,500 km2;
  • il settimo posto va ad un parco dei Northwest Territories, il Tuktut Nogait, la cui superficie misura 16,340 km2;
  • per l’ottavo posto restiamo nei Northwest Territories. L’Aulavik Park ha una superficie di 12,200 km2;
  • al nono posto c’è il Wapusk National Park, in Manitoba, con una superficie di 11,475 km2;
  • concludiamo con il Jasper National Park, in Alberta, la cui superficie misura 10,878 km2.

Il parco migliore in base ai propri interessi

Parchi naturali Canada
Orso polare al Wapusk National Park

Il Canada è una terra dalle mille sfaccettature, sfaccettature che si riflettono nella natura variegata dei suoi parchi naturali: nessuno è brutto, ma ognuno ha una qualche caratteristica che può farcelo piacere di più rispetto ad un altro. Volete sapere qual è il parco più adatto in base ai vostri interessi? Allora continuate a leggere!

Osservare gli animali

I parchi naturali del Canada sono luoghi caratterizzati da una flora e una fauna molto ricche e varie.

Il Wapusk National Park, in Manitoba, è famoso per la presenza degli orsi polari (il nome stesso, Wapusk, significa “orso bianco” in lingua Cree).

Se siete appassionati di Birdwatching, il Point Pelee National Park, in Ontario, è il parco che fa per voi: in primavera, a partire dal mese di maggio, di qui passano ben 386 specie di uccelli migratori; anche settembre è un buon mese per ammirare lo spettacolo degli uccelli che migrano. All’interno del parco ci sono poi diverse specie residenti che sono difficili da trovare in altre parti del Canada.

Vi piacciono i pesci e la fauna acquatica in generale? Allora il Forillon National Park, in Québec, è il posto giusto per voi: qui potrete fare snorkeling per ammirare le specie marine che si muovono nelle acque dell’Oceano oppure fare una crociera all’interno della Gaspè Bay o del Golfo di St. Lawrence per veder nuotare le balene.

Andare in bici

Per gli appassionati di ciclismo, il Kouchibouguac National Park, in New Brunswick, è un vero e proprio paradiso: all’interno del territorio del parco ci sono diversi percorsi, per un totale di 37 miglia di piste ciclabili. Il percorso più corto è di 9 miglia, quello più lungo arriva fino a 17; alcuni di essi costeggiano la riva del mare, mentre altri si addentrano nella meravigliosa foresta del Parco.

Sport acquatici

Dal nuoto al canottaggio, ci sono diversi parchi naturali canadesi che offrono agli appassionati degli sport acquatici di cimentarsi nella loro attività preferita.

Per delle bellissime spedizioni in canoa o in kayak, i parchi ideali sono il Gwai Haanas, in British Columbia e il Nahanni National Park, nei Northwest Territories; in quest’ultimo parco si pratica anche il rafting.

Se siete appassionati di surf, invece, il luogo giusto per voi è il Pacific Rim National Park Reserve.

Escursioni

Vista la bellezza del territorio canadese, un po’ tutti i parchi sono luoghi adatti per fare delle belle escursioni; alcuni dei percorsi migliori, tuttavia, si trovano nel Cape Breton Highlands National Park, in Nova Scotia, nel Grasslands National Park, in Saskatchewan, ma anche nel Pacific Rim National Park Reserve.

Gite in Famiglia

Anche per quanto riguarda le gite con tutta la famiglia, i parchi naturali canadesi sono quasi tutti “family friendly”. Uno dei più interessanti è il Prince Edward National Park, sulla Prince Edward Island, luogo in cui la scrittrice Lucy Maud Montgomery ambientò il suo celebre romanzo, “Anna from Green Gables” ( Anna dai Capelli Rossi): il Green Gables Heritage Place è un luogo interamente dedicato al romanzo e alla sua protagonista, con la casa che ispirò la scrittrice ed un museo dedicato al personaggio di Anna Shirley.

Altri parchi adatti alle gite in famiglia sono il Banff National Park e il Jasper National Park in Alberta.

Sport invernali

Ci sono diversi parchi naturali canadesi in cui è possibile praticare gli sport invernali: dallo sci allo snowboard, dalle gite in slitta alla pesca sul ghiaccio, ma anche le passeggiate sulla neve con le ciaspole. La meta più conosciuta e apprezzata, anche dai turisti statunitensi, è il Banff National Park, in Alberta.

Anche il Kluane National Park and Reserve è un parco dove si possono praticare numerose attività invernali, già a partire da novembre e dicembre.

Itinerari in auto e in moto

Ben vengano le escursioni e le passeggiate, ma chi lo ha detto che i parchi naturali non si possono visitare anche con l’auto o con la moto? Di seguito vi presentiamo i migliori itinerari per visitare i parchi naturali canadesi con il vostro mezzo di trasporto preferito.

Icefields Parkways – Alberta

L’Icefield Parkways è di sicuro uno dei percorsi preferiti sia dagli amanti delle quattro ruote, che dagli amanti delle due ruote: conosciuto anche come Highway 93, questo percorso estremamente scenografico che collega i Parchi Nazionali di Banff e di Jasper prende il nome dai ghiacciai situati nelle vicine Rocky Mountains.

Pacific Rim Highway – British Columbia

La Pacific Rim Highway è la parte ad ovest della British Columbia Highway 4, ed è situata nella zona di Vancouver, all’interno del Pacific Rim Natural Park Reserve. E’una strada piuttosto impegnativa, con diverse strettoie e tornanti, ma molto scenografica, e può essere percorsa sia in auto che in moto.

Cabot Trail – Nova Scotia

Un altro itinerario piuttosto impegnativo e molto scenografico è la Cabot Trail, in Nova Scotia. Ideale per chi ama le gite in macchina o in moto, la Cabot Trail è un percorso che costeggia il litorale dell’estremo nord della Provincia, sulla Cape Breton Island, nel territorio del Cape Breton Highlands Natural Park. Seguendo questo percorso si attraversano diversi centri abitati, e si possono ammirare paesaggi mozzafiato e spettacolari viste sull’oceano.

Costo accesso di ogni parco

Per tutto il 2017, per celebrare il 150° anniversario della fondazione dello stato del Canada, tutti i Discovery Pass, sia giornalieri che annuali, sono gratuiti (sono escluse dalla promozione le tariffe per il campeggio e l’ingresso ad alcuni musei, oltre che alcuni tipi di visite guidate).

A meno che non stiate solamente transitando all’interno del territorio di un determinato parco naturale canadese, per ogni giorno di permanenza nel parco dovete pagare una tassa di accesso.

Il Discovery Pass di Parks Canada, l’ente che gestisce la rete di parchi nazionali del Canada, può essere acquistato sotto forma di Daily Pass (Pass giornaliero) oppure di Annual Pass (Pass annuale), ed è valido per tutti i parchi che fanno capo all’ente. Scopri quanto costa un viaggio in Canada.

Come funziona il Discovery Pass?

Il prezzo del Discovery Pass è legato al veicolo che si utilizza per entrare nel territorio del parco: se un veicolo ha un solo occupante, questo pagherà il ticket singolo, se nel veicolo ci sono, ad esempio, quattro persone, verrà rilasciato un solo Pass, ma ogni persona dovrà pagare una quota. Le tariffe del Discovery Pass non sono forfetarie: se pensate di rimanere nel parco per tre giorni, ad esempio, dovrete pagare la tariffa moltiplicandola per tre (il Pass scade alle 16 dell’ultimo giorno per cui avete pagato).

Cosa si intende per “permanenza all’interno del parco”?

Quando leggete il termine “permanenza all’interno del parco” riferito al pagamento della tassa di ammissione al parco, dovete sapere che per “permanenza” è intesa anche una semplice fermata per ammirare il panorama e scattare qualche foto.

Discovery Pass di Parks Canada: quanto costa?

N.B. Vista la speciale promozione per il 2017, le tariffe potrebbero non essere aggiornate.

Costo del Daily Pass
Adulti (dai 17 a i 64 anni) $9,80
Senior (+ 65 anni) $8,30
Youth (fino ai 17 anni) $4,90
Family/Group $19,60
Costo dell’Annual Pass
Adult $67,70
Senior $57,90
Youth $33,30
Family/Group $136,40 (il Pass famiglia/ gruppo è valido per un gruppo fino a 7 persone che siano all’interno di un solo veicolo)

Quando è più conveniente acquistare il Pass annuale?

A partire dal settimo giorno di permanenza all’interno del territorio di uno o più parchi naturali, sia che siate da soli o in gruppo, è più conveniente acquistare un Pass annuale piuttosto che sette o più Pass giornalieri.

Dove si comprano i Discovery Pass?

Potete acquistare il vostro Discovery Pass online, sul sito dell’ente Parks Canada, ad uno dei cancelli di accesso dei parchi naturali nazionali, presso uno dei Parks Canada Tourist Office (i Canada Parks Tourist Office si trovano a Lake Louise, Banff, Jasper, Yoho, al Field Visitor Centre, Kootenay, nel villaggio di Radium).

Orari di apertura e chiusura dei maggiori parchi nazionali canadesi

In questo paragrafo potete trovare gli orari e le aperture e chiusure stagionali di alcuni dei parchi nazionali canadesi più visitati.

Banff National Park

Situato nella provincia dell’Alberta, il Banff National Park, istituito nel 1883, è uno dei parchi naturali più antichi del Canada. Durante l’anno variano gli orari di apertura e chiusura dei vari Centri d’Informazione turistica, ma non solo: anche l’accesso a certe aree del parco è interdetto, del tutto o parzialmente, in determinati periodi dell’anno.

Di seguito, i dettagli:

Banff Visitor Centre224, Banff Ave. – Banff

  • Dal 17 giugno al 5 settembre – dalle 9 alle 19
  • dal 6 settembre al 16 giugno – dalle 9 alle 17
  • 25 dicembre – chiuso

Banff Visitor Information Kiosk327, Railway Ave. – Banff

  • Dal 1° aprile al 31 marzo – aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17
  • 25 dicembre chiuso

Lake Louise Visitor CentreVillaggio di Lake Louise, vicino al Samson Mall

  • dal 1° gennaio al 30 aprile – dalle 9 alle 16:30
  • dal 1° al 31 maggio – dalle 9 alle 17
  • dal 1° giugno al 30 settembre – dalle 8:30 alle 19
  • dal 1° ottobre al 31 dicembre – dalle 9 alle 17

Come raggiungerlo dalle grandi città?

La città di Banff si trova a circa 1 ora e 45 minuti di auto da Calgary. Per raggiungere le maggiori attrazioni della città si può utilizzare il servizio navetta che fa la spola dall’aeroporto internazionale di Calgary a Banff. Una volta a Banff, si può prendere un bus, che consente di arrivare al Parco in circa 15/ 20 minuti.

Jasper National Park

Il Jasper National Park, in Alberta, è aperto durante tutto l’anno, così come le strade principali, anche se, in determinati casi, possono avvenire chiusure temporanee.

Orari dei Centri d’Informazione turistica:

Information Centre and Backcountry Trail Office 500, Connaugh Drive

  • dal 12 settembre 2016 al 18 maggio 2017 – dalle 9 alle 17
  • dal 19 maggio al 9 ottobre – dalle 8 alle 20
  • dal 10 ottobre al 17 maggio – dalle 9 alle 17
  • 25 e 26 dicembre e 1° gennaio – chiuso

The Parks Canada Information desk at Icefield Centrea 103 km da Jasper, sulla Highway 93

  • Dal 15 aprile al 18 maggio – dalle 10:30 alle 15:30
  • dal 19 maggio al 24 settembre – dalle 10 alle 17
  • dal 25 settembre al 15 ottobre – dalle 10:30 alle 15:30

Come raggiungerlo dalle grandi città?

I due aeroporti internazionali più vicini al Parco si trovano a Calgary ed Edmonton.

Per raggiungere la cittadina di Jasper da una di queste due località potete viaggiare sia in bus che in treno (Viarail e Rocky Mountaineer sono le due compagnie che servono la tratta di Jasper). In alternativa, potete noleggiare un’automobile (da Calgary a Jasper ci sono più di 4 ore di automobile). Da Jasper al Jasper National Park potete prendere una delle tante navette a pagamento che fanno il servizio per il parco.

Cape Breton Highlands National Park

Il periodo di attività del Cape Breton Highlands National Park, in Nova Scotia, va da maggio a ottobre, mentre la Cabot Trail è aperta tutto l’anno.
Ci sono due Visitor Centre all’interno del territorio del Parco, uno a Ingonish e l’altro a Chéticamp. Entrambi sono aperti dalla metà di maggio al 30 ottobre, e seguono i seguenti orari:

  • primavera – dalle 9 alle 17
  • estate – dalle 8:30 alle 19
  • autunno – dalle 9 alle 17

Come raggiungerlo dalle grandi città?

La città più grande nelle vicinanze dell’Isola di Cape Breton è Sydney. I voli che arrivano al JA Douglas Mc Curdy Sydney Airport, a parte alcuni voli diretti da Toronto, partono da Halifax, da dove si possono raggiungere tutte le maggiori destinazioni del Canada (comprese Calgary e Edmonton).

Per raggiungere l’Isola con l’auto, invece, si deve prendere la Trans – Canada Highway (Highway 104). Si può scegliere anche di prendere un traghetto fino a Sydney dalla Prince Edwards Island o dal Newfoundland e poi, da qui, un bus fino a Cape Breton.

Prince Edward Island National Park

Il Prince Edward Island National Park, che si trova sulla Prince Edward Island, situata di fronte alle coste del New Brunswick, rimane aperto tutto l’anno, ma le sue strutture restano chiuse da novembre a maggio (periodo compreso tra il Giorno del Ringraziamento e il Victoria Day); esse sono attive a pieno regime nei mesi di luglio e agosto, a regime ridotto a settembre e ottobre. Ecco gli orari:

Greenwich Interpretation Centre

  • Dal 15 giugno al 5 settembre – Dalle 10 alle 18, tutti i giorni della settimana
  • Dalvay Welcome Centre

  • Dal 4 giugno al 2 settembre – dalle 8:30 alle 16:30 dal lunedì al venerdì (chiuso sabato, domenica e nei festivi)
  • Come raggiungerlo dalle grandi città?

    Esistono tre modi per raggiungere la Prince Edward Island: dal New Brunswick, attraversando lo spettacolare Confederation Bridge (da Montreal al New Brunswick ci sono circa otto ore di automobile), dalla Nova Scotia con i traghetti Northumberland Ferries (da maggio a metà dicembre), con l’aereo, al Charlottetown Airport (ci sono voli diretti da Halifax, Montreal e Toronto).

    Pacific Rim National Park Reserve

    Il Pacif Rim National Park Reserve è un parco naturale canadese che si trova nella provincia della British Columbia. Nei mesi invernali, anche se il parco è aperto ai visitatori, la quasi totalità delle infrastrutture e dei servizi è chiusa al pubblico.

    Il parco si compone di tre parti, la Long Beach Unit, la Broken Islands Unit e la West Coast Trail Unit; i principali Visitor Centre si trovano nella Long Beach Unit, ma ce ne sono alcuni anche lungo la West Coast Trail Unit.

    Ecco gli orari delle maggiori infrastrutture presenti nel Parco:

    Pacific Rim Visitor CentreLong Beach Unit

    • Dall’11 ottobre al 30 aprile – dalle 9 alle 17, dal martedì al sabato
    • dal 1° al 31 maggio – dalle 10 alle 17, tutti i giorni
    • dal 1°giugno al 3 settembre – dalle 8 alle 19
    • dal 5 settembre al 9 ottobre – dalle 10 alle 17
    • dal 10 ottobre al 31 marzo (2018) – dalle 9 alle 17, dal martedì al sabato

    Kwisitis Visitor CentreLong Beach Unit

    • Dal 21 ottobre al 30 aprile – dalle 10 alle 17, dal martedì al sabato
    • dal 1° maggio al 19 ottobre – dalle 10 alle 17, tutti i giorni

    Cox Bay Visitor CentreLong Beach Unit

    Il centro è gestito per tutto l’anno da Tourism Tofino. Il personale di Parks Canada è a disposizione degli utenti nei mesi di giugno, luglio e agosto, dal venerdì al lunedì, dalle 9 alle 16:30.

    Park Admin Building Long Beach Unit

  • Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16 – aperto tutto l’anno
  • Pachena Bay Information Centre e Gordon River Information CentreWest Coast Trail

  • dal 1° maggio al 30 settembre – dalle 9 alle 16
  • Ditidath First Nation Visitor CentreWest Coast Trail – aperto su prenotazione

    Come raggiungerlo dalle grandi città?

    La città più grande nelle vicinanze del Parco è Vancouver, che si trova a circa 5 ore e 30 di macchina dal Pacific Rim National Park Reserve. Per raggiungerlo dal maggiore centro della British Columbia con l’auto dovete prendere la Trans – Canada Highway. Da Victoria e Nanaimo, invece, dovrete prendere la Highway 1 e poi proseguire sulla scenografica, ma ripida, Highway 4.

    Se volete viaggiare con il bus, Greyhound ha attivi bus di linea da Victoria e Nanaimo. L’aeroporto del Pacific Rim National Park Reserve è servito dalla compagnia Orca Airways, con voli diretti da Vancouver (in caso di maltempo i voli vengono dirottati su Port Alberni o Qualicum e il viaggio prosegue in bus).

    Point Pelee National Park

    Il Point Pelee National Park è un parco nazionale dell’Ontario situato sulle rive del Lago Erie, quasi al confine con gli Stati Uniti e la città di Detroit. Durante i mesi primaverili ed estivi (da aprile a settembre), è aperto dalle 5/6 del mattino fino alle 22, mentre in inverno (da settembre ad aprile) rimane aperto dalle 7 del mattino al tramonto.

    Le infrastrutture e i servizi del parco, invece, seguono questi orari:

    Visitor Centre and Nature Nook Gift Store

    • dall’inizio fino alla metà di aprile – chiuso
    • dalla metà alla fine di aprile – dalle 10 alle 17
    • dalla fine di aprile a metà maggio – dalle 7 alle 17
    • dalla metà di maggio alla fine di giugno – dalle 10 alle 17
    • dall’inizio di luglio all’inizio di settembre – dalle 10 alle 18:30
    • dall’inizio di settembre all’inizio di ottobre – dalle 10 alle 17
    • mese di ottobre – dalle 10 alle 17
    • da fine ottobre a marzo – chiuso

    Marsh Store and Canoe Rentals

    Le canoe si possono noleggiare da giugno a settembre

    • mese di giugno – dalle 10 alle 16 dal lunedì al giovedì, dalle 9 alle 17 dal venerdì alla domenica
    • da luglio a settembre – dalle 10 alle 17, dal lunedì al giovedì, dalle 9 alle 18, dal venerdì alla domenica

    Shuttle (fino alla cima)

    • dalla metà alla fine di aprile – dalle 7 alle 16
    • dalla fine di aprile alla metà di maggio – dalle 6 alle 18
    • dalla metà di maggio all’inizio di giugno e dall’inizio di settembre all’inizio di ottobre – dalle 7 alle 16 nei giorni feriali, dalle 7 alle 18 nei festivi
    • da giugno a settembre – dalle 10 alle 16 nei giorni feriali, dalle 10 alle 18 nei festivi
    • da ottobre alla metà di aprile – chiuso

    Come raggiungerlo dalle grandi città?

    L’accesso al parco è consentito solo alle automobili.

    Il Point Pelee National Park dista circa 3 ore e mezza di macchina da Toronto, passando per le cittadine di Hamilton e London, attraverso le ON – 403 W e ON – 401 W.

    Kluane National Park and Reserve

    Il Kluane National Park and Reserve, nel Territorio dello Yukon, è uno dei parchi più remoti del Canada. Il periodo di apertura del Visitor Centre va da maggio a settembre.

    Come raggiungerlo dalle grandi città?

    Se si vuole raggiungere Kluane dalle grandi città del Canada, come Vancouver, Calgary e Ottawa, si può prendere un aereo per Whitehorse; da Vancouver i voli sono giornalieri.

    Grasslands National Park

    Il Grasslands National Park è uno dei due parchi che si trovano nel territorio del Saskatchewan, ed è aperto tutto l’anno.

    Visitor Centre

    Il Visitor Centre è aperto dal giovedì al lunedì nel periodo che va dalla fine di maggio alla fine di giugno, e da settembre a ottobre; da giugno a settembre è aperto tutti i giorni.

    Orari:

    • da maggio ad agosto – dalle 9 alle 17 (il venerdì dalle 9 alle 19)
    • settembre e ottobre dalle 9 alle 16:30

    Come raggiungerlo dalle grandi città?

    Il Parco dista circa 7 ore di automobile da Calgary, dove c’è un aeroporto internazionale. Anche le città di Regina e Saskatoon, che sono più vicine al Grasslands National Park, hanno due aeroporti internazionali, con voli che arrivano da Toronto, Vancouver, Edmonton, Winnipeg e Calgary. Per raggiungere il Parco da queste due località si deve noleggiare un’automobile.

    Aree riservate ai futuri parchi canadesi

    Il Canada è un Paese molto attento alla salvaguardia del suo patrimonio naturale. Per questo, oltre ai parchi naturali già esistenti, e alle riserve naturali, che sono considerate come possibili futuri parchi naturali, sono state individuate alcune aree che potrebbero essere annesse a parchi naturali esistenti o che potrebbero diventare esse stesse parchi naturali.

    Tra i territori presi in considerazione come futuri parchi naturali ci sono il Tahydene Niene, vicino al braccio est del Great Slave Lake, le Lowlands, in Manitoba, nella zona a nord – ovest del Lago Winnipeg e la Flathead Valley, in British Columbia, che diventerebbe parte del Waterton Lakes National Park, in Alberta.

      

    Quanto hai trovato utile questo articolo?

    1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
    Loading...
           

    Altre letture interessanti

    4 commenti su “Parchi naturali nel Canada”

    1. GRAZIE GRAZIE GRAZIE…non esiste al mondo sito più dettagliato del vostro, dalla A alla Z, per tutti i gusti, per chi ama il freddo, chi il caldo, per chi vuole i laghi, chi i parchi, chi la macchina, chi la moto, chi il treno, chi l’aereo…chi la vuole cotta e chi la vuole cruda! Siete fantastici, sicuramente per organizzare il mio viaggio in Canada utilizzerò il vostro sito!…COMPLIMENTI

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.